" />
Rift Safari
In viaggio lungo la Rift Valley:
Arcipelago di Zanzibar
Home | Indietro
 
Unguja anche detta Zanzibar è la maggiore delle isole dell'arcipelago ed ospita la capitale, Stone Town, una delle più interessanti città dell'Africa sub sahariana, ricca di storia, nata dalla fusione tra stile europeo, arabo ed indiano. E' stata dichiarata Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. La maggior parte degli edifici fu costruita nel 1800 quando Zanzibar assieme a Lamu era uno dei più importanti centri commerciali dell'Oceano Indiano e capitale dell'Oman, arricchitasi col commercio delle spezie, dell'avorio e degli schiavi.

La costa di Zanzibar cambia da est ad ovest.
La costa ovest è molto verde con foreste di palme, piantagioni di banane e grandi alberi di mango ed offre spiagge di modesta bellezza con qualche eccezione a nord ovest e sud ovest.
La costa est è costituita per lo più da corallo fossile, la vegetazione tende ad essere bassa e meno rigogliosa ma le sue spiagge tropicali di fine sabbia bianca orlate di palmeti sono le più ambite assieme alla laguna dai colori cristallini dove il lento ritirarsi e rifluire dell'acqua imposto dalle maree crea colorazioni inaspettate ed intense che variano nell'arco di una sola giornata dal bianco-trasparente, al turchese e smeraldo striato di blu laddove passano i canali.
Le spiagge
Clima, venti e temperature
Stone Town
Diving
Kitesurfing
i pro ed i contro
Strutture ricettive di Zanzibar